The Blog

NEWS

SETTEMBRE 2014

La Sicilia 23 – 09- 2014

******

Il Messaggero 22- 09- 2014

********

Mery per sempre al Floridia Film Fest

L’attrice Alessandra di Sanzo, sarà ospite al Floridia Film Fest – Giornate di Cinema Italiano, per celebrare i venticinque anni del film Mery per sempre. Il festival, giunto alla V edizione, è inserito all’interno dell’evento internazionale “Slow” organizzato da Climiti e Dintorni, a Floridia dal 19 al 21 settembre.

“Sono molto orgoglioso di avere Alessandra tra gli ospiti – afferma l’organizzatore Renato Scatà – una persona straordinaria, semplice e immediata, un’artista di grande sensibilità. La sua “Mery” e forse uno dei personaggi più importanti della storia del cinema italiano degli ultimi trent’anni”.

*********

Temporary Road – Una vita di Franco Battiato al Floridia Film Fest

Domenica 21 settembre, al Floridia Film Fest, oltre alla celebrazione dei 25 anni di Mery per sempre, in programma il docufilm sulla vita di Franco Battiato. Il festival è all’interno di Slow, manifestazione internazionale a Floridia dal 19 al 21 settembre.

 

In Italia c’è chi lo considera, non a torto, il Maestro per eccellenza. L’unico artista che sia riuscito a coniugare sperimentazione e successo pop, spiritualità e classifica, meditazione e cinema d’avanguardia. Franco Battiato è anzitutto uno spirito libero e Temporary Road, il primo progetto cinematografico a lui dedicato, lo spiega e lo racconta da una posizione privilegiata: seguendolo sui palchi del tour di Apriti Sesamo così come negli hotel e nelle stanze esclusive della sua casa di Milo, alle pendici dell’Etna.

Ne esce un ritratto completo e confidenziale, intervallato da preziose immagini di repertorio e da altrettanto suggestive riprese live, il tutto senza mai tradire lo spirito composto ed essenziale del musicista siciliano.

Il film, con la regia di Giuseppe Pollicelli e Mario Tani, è stato presentato fuori concorso, per la sua anteprima italiana, nella sezione “Festa Mobile” del Torino Film Festival.

“Ci tenevo a ringraziare pubblicamente i due registi Mario Tani e Giuseppe Pollicelli, che hanno da subito accolto la proposta di portare il film al Floridia Film Fest. Si tratta di un evento straordinario, un’opera pop/esistenziale che merita uno spazio privilegiato nella storia del docufilm.”

**************************************************

NOVEMBRE 2013

Volalibro – Festival della cultura per ragazzi –  Noto (SR) dal 19 al 24 Novembre 2013

Per il programma visita il Sito Ufficiale:  http://www.volalibro.org/

Dal 19 novembre,  hanno preso il via anche quelle che possono essere definite delle vere e proprie lezioni di cinema, tenute da Renato Scatà. Al centro di questi incontri, che proseguiranno anche nei prossimi giorni, c’è laletteratura siciliana al cinema. Da Pirandello a Sciascia, fino a Camilleri e oltre, Renato Scatà analizza buona parte della letteratura del Novecento per capire come i nostri migliori autori abbiano condizionato non soltanto il cinema italiano, ma anche e soprattutto la cinematografia mondiale, da Orson Welles a Martin Scorsese, di cui viene proiettata parte del docufilm “Il mio viaggio in Italia”, opera-tributo alle radici siciliane del grande autore americano. Non mancano i classici come “La terra trema” o “Il Gattopardo”. Un focus speciale è dedicato a Gesualdo Bufalino con il docufilm di Franco Battiato “Auguri Don Gesualdo”, preziosa testimonianza di uno degli ultimi “giganti” siciliani.

———————————————————————————————

OTTOBRE 2013

 

A Siracusa le Giornate di Cinema Italiano

A Siracusa le Giornate di Cinema Italiano - Floridia Film Fest 4
Successo per il festival “Giornate di Cinema Italiano” all’Aurora di Siracusa.
Tutto esaurito per la seconda e terza serata.

Ultima sera ieri (25 Ottobre)  per il festival “Giornate di cinema Italiano” all’Aurora di Siracusa, presentato dal fantasioso e ironico critico Renato Scatà, che tra le tante cose ha inserito la presenza di una venditrice di pop corn e bibite in stile anni settanta in sala.

Dopo il successo per il film/evento “Che strano chiamarsi Federico” di Ettore Scola in programma durante la seconda serata, ieri sera il festival ha omaggiato il grande  Turi Ferro con una intimissima e delicata intervista all’attrice Francesca Ferro, che ha raccontato parte della vita dell’attore, definendo la figura di un padre estremamente disponibile e presente all’interno della famiglia.
Il critico Sebastiano Gesú, ha poi analizzato i momenti salienti della filmografia di Ferro, sospeso tra un certo tipo di cinema erotico di serie b e il grande autorato italiano.
Il pubblico è rimasto colpito da una nuova forma di docufilm proposta in chiusura, quel “Noi non siamo come James Bond” che supera gli stereotipi del raccontare il tumore, analizzando l’intero essere umano, dalle fragilità più comuni ai dubbi dell’esistenza.
“Accolgo la richiesta che mi ha fatto il pubblico, dice Scatà, cioè quella di prolungare le “Giornate” durante l’anno, come avevo già in mente di fare, proponendo tante nuove opere italiane e tanti nuovi autori.  Gli incontri hanno avuto un successo inaspettato, tutte le sere esaurito. Il mix tra vecchio cinema italiano e nuove tendenze funziona a perfezione.”
———————————————————————————————————–
Arrivano le “Giornate di Cinema Italiano – Floridia Film Fest 4” al Cinema Aurora di Siracusa, dal 23 al 25 Ottobre, ad ingresso gratuito. L’evento rappresenta un tratto d’unione tra la storia del cinema italiano e le nuove tendenze del cinema moderno.Aprirà il festival l’omaggio all’attore toscano Francesco Nuti con il docufilm “Francesco Nuti e vengo da lontano” presentato al festival di Roma nel 2010, inoltre tra glieventi speciali più importanti, una serata dedicata a Fellini raccontato da Scola nel docufilm “Che strano chiamarsi Federico” prodotto dall’Istituto Luce e distribuito da BIM, film-evento dell’ultima mostra del cinema di Venezia e un omaggio al grande Turi Ferroraccontato dalla figlia dell’attore Francesca Ferro.Presente al festival anche il cortometraggio vincitore del David di Donatello 2013 “L’esecuzione” di Enrico Iannaccone, il docufilm vincitore del premio della giuria al festival di Torino “Noi non siamo come James Bond” di Mario Balsamo, “Gelati e granite” di Ivano Fachin vincitore al festival di Frontiera 2013.”All’interno delle tre serate” – dice il Direttore Artistico Renato Scatà - “ho voluto inserire degli omaggi ai grandi del cinema italiano, due su tutti Giuliano Gemma e Carlo Lizzani, includendo anche l’analisi della televisione italiana tramite il carosello. Credo sia un evento destinato ai giovani e ai meno giovani, un festival-studio pronto a soddisfare molte richieste e soprattutto, questo uno dei punti di forza, un festival che dura tutto l’anno con incontri, anteprime e ospiti“.

 

———————————————————————————————————————————————————————————————-

GIUGNO 2013

“Floridia Film Fest e CGIL per il Cinema”

Nell’ambito delle celebrazioni del centenario della Camera del Lavoro di Siracusa, la Cgil organizza la Prima Edizione del concorso del Cortometraggio e del Documentario. A condividere e promuovere il concorso, Renato Scatà, critico e direttore artistico del Floridia Film Fest, membro del comitato tecnico-scientifico della CGIL, che sostiene l’idea di raccontare una parte della storia italiana tramite il tema del lavoro.

 

L’obiettivo del concorso è quello di suggerire una riflessione e discussione sulla storia del movimento sindacale dei lavoratori, sul ruolo avuto dal Sindacato nello sviluppo del nostro Paese e della nostra Identità di Donne e Lavoratori-Cittadini. Cosa vuol dire essere lavoratori italiani? Cosa significa diritto dei lavoratori? Specie ora nel mondo del terzo millennio? Qual è il contributo di trasformazione apportato nello sviluppo economico e nella emancipazione dei diritti?

L’obiettivo del concorso è quello di cercare di rispondere a queste domande, promuovendo la riflessione e la discussione. La celebrazione del Centenario vuole essere l’occasione per raccontare la nostra storia, consentendoci di guardare gli avvenimenti, le trasformazioni sociali, economiche e culturali, gli accadimenti politici più significativi della provincia sin dalla nostra fase di fondazione e tentare un resoconto della vita e dell’attività della Camera del lavoro.

L’idea dei cortometraggi é un modo innovativo per avvicinare il pubblico, nella fattispecie le giovani generazioni socialmente e professionalmente impegnate nel mondo della cinematografia , con opere che narrino tematiche storiche ed attuali mediante un linguaggio complesso. Il progetto é finalizzato alla diffusione e promozione delle tematiche sociali con un marcato senso della storia e dello sviluppo economico del territorio provinciale. La giuria composta da esperti assegnerà il “Premio Centenario Cgil 1913-2013″.

Il bando scade lunedi 21 ottobre 2013. Per partecipare basta scaricare il bando di concorso sui siti www.floridiafilmfest.it oppure www.cgilsiracusa.it

———————————————————————————————-

Maggio 2013

Cari amici, qui di seguito il comunicato stampa dell’attore Ninni Bruschetta (Boris,I cento passi, squadra antimafia)

a proposito della scorsa edizione del festival:

Per leggere l’articolo clicca qui: http://www.siracusanews.it/node/37205

Marzo 2013

Cari amici, giovedì 14 “The Hub Siracusa” dedica una serata al Festival. Si parlerà delle passate edizioni, di impresa culturale, di politica locale e, naturalmente, di cinema con diverse proiezioni. Ci sarà anche una piccola apericena con degustazione. Ingresso libero.

Programma dell’evento:

1. Retrospettiva Italiana: “Lo chiamavano Zecchinetta” di Nicola Palmeri (2010) dur. 30 min.

Il documentario ripercorre la lunga carriera dell’attore siciliano TANO CIMAROSA (scomparso nel 2008) attraverso i racconti del protagonista, la voce del compianto Gregorio Napoli (che in alcuni frangenti imita le gag di Ciprì e Maresco che lo videro spesso protagonista) e le testimonianze di Giuliano Gemma, Nino Frassica, Leo Gullotta, Tony Sperandeo, Franco Nero e altri artisti e attori amici di Tano Cimarosa. Il ruolo di Zecchinetta ne Il giorno della civetta (Damiano Damiani, 1967) impose il volto di Tano Cimarosa nel panorama cinematografico italiano, facendone uno dei caratteristi più richiesti dai registi di casa nostra.  Oggi dare del caratterista ad un attore pare come voler sminuire le sue capacità, basta un passaggio televisivo, una particina in qualche fiction e un po di gossip costruito ad arte su qualche rivista conseziente per far si che un qualunque attore reclami ruoli da star. Tutto questo ha concorso (insieme ad altri fattori) a portare alla scomparsa di un mondo che ha contribuito in maniera determinante a rendere “grande” il cinema italiano dagli anni ’50 sino alla fine degli ’80 e di conseguenza ad un impoverimento di quello attuale.  Una galleria sterminata di volti e personaggi di secondo piano, che con professionalità e impegno hanno arricchito tante pellicole. Senza dilungarci, ma al solo scopo di rendere più chiaro quanto detto, basti pensare alla Tina Pica di tante commedie degli anni ’50 e ’60; al Mario Brega della Trilogia del dollaro di Sergio Leone o a cosa sarebbero stati i tanti Fantozzi senza Gigi Reder; per non parlare di attori come Memmo Carotenuto e Tiberio Murgia, solo per citarne alcuni. Tano Cimarosa è stato uno dei più grandi esponenti di questa categoria di attori, prendendo parte ad oltre 50 film. Ha lavorato con i più grandi registi del panorama nazionale, ed è stato l’attore feticcio di Damiano Damiani e Giuseppe Tornatore che lo hanno voluto in molte delle loro pellicole.  Palmeri racconta il Cimarosa attore, attraverso annedoti, ricordi, incontri. Descrive con precisione l’uomo che si fece maschera grazie al talento naturale che lo rese il più siciliano dei siciliani da film.

_______________________

2. Nuove tendenze: “Il pranzo onirico” di Eros Puglielli (1997)  dur.15 min

Il Pranzo Onirico è una storia folle, grottesca, surreale che si svolge nel corso di un pranzo all’aperto, in campagna. E’ l’occasione in cui Luca, ventenne timido e stralunato, viene ufficialmente presentato ai parenti di Prisca, la sua ragazza. L’atmosfera terribilmente opprimente, fatta di obblighi formali e responsabilità, fa scattare in Luca uno strano meccanismo di rifiuto della realtà. Nei momenti di maggiore tensione psicologica, Luca si addormenta improvvisamente, e, nel sonno, viene perseguitato da un incubo ricorrente, un incubo destinato a diventare sempre più reale… I grandi spazi desolati nei quali si svolge la maggior parte della storia, rendono ancora più astratta, quindi in qualche modo più interiore ed “onirica”, tutta la vicenda che, pur sembrando in un primo momento assurda e paradossale, finisce per diventare quasi esemplare. “Con questo cortometraggio ho provato a  sottolineare, con ironia, quanto sia comune nel nostro tempo la tendenza a vivere in funzione di modelli immaginari che portano a fare scelte molto diverse, se non addirittura opposte, da quelle che faremmo se assecondassimo la nostra particolare, vera e oramai quasi insondabile intima natura”. (Eros Puglielli)

_______________________

3. Corto italiano: “Stand By Me” di Giuseppe Marco Albano (Ita 2011) dur. 15 min

Il corto è una storia grottesca e surreale che racconta in chiave ironica l’ascesa imprenditoriale di un lucano: grazie a un’idea di marketing geniale riesce a mandare in onda su Raiuno uno spot pubblicitario che invita a morire a Matera. Giuseppe Marco Albano ci svela alcune curiosità in un’intervista: Come nasce l’idea del corto e perché la scelta di questo tema?

«L’idea di scrivere un corto sulle onoranze funebri mi è venuta guardando Departures, un film giapponese che ha vinto l’Oscar nel 2009. Nel film il protagonista trucca i defunti per lavoro. In Giappone è un vero e proprio rito, e quella del tanatoesteta è una professione. Così, il giornalista Damiano Laterza ha scritto il soggetto, e ho scritto la sceneggiatura insieme ad Antonio Andrisani»  Il corto affronta il tema della morte con ironia.

Perché hai scelto come ambientazione proprio Matera? «Ho visto un collegamento tra la metafora della morte e la nostra terra quando questi luoghi hanno iniziato a diventare famosi per via dei film biblici ambientati nella zona dei Sassi di Matera: mi riferisco al film di Mel Gibson The Passion, per il quale i ragazzi lucani facevano le comparse per ottanta euro al giorno, ma anche Pasolini con Il vangelo secondo Matteo aveva fatto attribuire alla figura di Gesù la nostra terra»

A quale genere cinematografico ti sei ispirato? «Il corto è una commedia. Da piccolo ero innamorato dei film di Castellano e Pipolo, e di attori come Renato Pozzetto, Enrico Montesano, Adriano Celentano… Grazie a questo tipo di commedia ho iniziato ad amare il cinema. E amo anche le canzoni melodiche degli anni Sessanta e Settanta, che ho voluto omaggiare nell’intro con la canzone che dà titolo al cortometraggio: Stand by me, appunto»

—————————————————————————————————————–

PROSSIMO APPUNTAMENTO AL CINEMA AURORA – LUNEDI 18 MARZO ORE 20:30 -

“L’ORA DI SPAMPINATO”

Ospiti speciali dell’evento: Danilo Schininà e Vincenzo Cascone (registi), Giuseppe Artino Innaria (Giudice)

   “L’obiettivo è quello di restituire in maniera adeguata la drammatica vicenda italiana in cui perse la vita il giornalista siciliano, Giovanni Spampinato. Attraverso le deposizioni effettuate durante le indagini ed il successivo processo racconteremo i luoghi e le persone coinvolte in questo doloroso fatto di cronaca ed effettueremo interviste alle persone che conobbero Spampinato. Il fine ultimo è quello di dare voce ad uno dei più inquietanti fatti di cronaca, in cui la libertà di stampa si scontrò con la collusione dei poteri occulti con quelli istituzionali” D.Schininà, V.Cascone (Registi)

Per saperne di piu: http://www.loradispampinato.com/wp-content/uploads/2012/08/Senza-titolo-2.jpg

—————————————————–

Febbraio 2013

Prossimo Appuntamento al cinema Aurora per “Incontri con il cinema”

“Piero Guccione – Verso l’infinito” 

Lunedi 25 Febbraio 2013, ore 20:00

Ospite speciale dell’evento il regista del film Nunzio Massimo Nifosi

Un altro appuntamento voluto dal direttore artistico Renato Scatà e dal coordinatore Nino Motta al cinema Aurora per gli “Incontri con il cinema” lunedi 25 febbraio, ore 20:00. Piero Guccione, verso l’infinito è uno straordinario e delicatissimo racconto per immagini, silenzi e musica – accompagnati dal violoncello di Giovanni Sollima e da brani di Franco Battiato – attraverso i luoghi della Sicilia cari all’artista e alla sua arte: la campagna iblea, i candidi muretti a secco, i giganteschi e solitari carrubi, gli sconfinati azzurri di cielo e mare che il maestro da sempre cerca di catturare sulle sue tele.

Un viaggio fra giardini, attese, riflessi, luci e un’immersione nella prepotente natura siciliana a bordo del maggiolino nero della Volkswagen, protagonista di un celebre ciclo pittorico di Guccione degli anni Settanta.  Questi gli elementi con cui la regia di Nifosì tratteggia uno dei più riusciti e organici ritratti della storia del film-documentario d’arte.

Dopo le esperienze di Terramatta e Auguri Don Gesualdo - dice Scatà- volevo analizzare un altro grande personaggio siciliano, il pittore Guccione, che in questo docufilm riesce a fondere la pittura al cinema in modo indissolubile“.

Sarà presente all’evento il regista del film Nunzio Massimo Nifosi, che discuterà della sua opera nel consueto talk show degli incontri. Inoltre saranno presenti gli scatti della fotografa Ramona De Orlando dedicati al “Gattopardo” con le creazioni originali della stilista Lucia Caccamo.

————————————————————————————————————

Gennaio 2013

Prossimo Appuntamento al Cinema Aurora per “Incontri con il cinema”

Anteprima Nazionale

 Francesco Branciamore in concerto

 “INFERNO”      

                                                          

                                                            

Lunedi 28 gennaio, il musicista Francesco Branciamore, accompagnato da Giuseppe Guarrella, proporrà il nuovo concerto di cinema e musica in anteprima al cinema Aurora.  Ideato in collaborazione a Renato Scatà, Branciamore, sulle immagini del rarissimo film italiano “Inferno” del 1911 di De Liguoro, Padovan e Bertolini, basato sull’opera di Dante, ripercorrerà le origini del cinema italiano. Un ricerca straordinaria  e unica, che segna il grande ritorno al cinema di un classico dimenticato.

                                                                          Cosi il musicista spiega la sua opera:

“Il progetto si configura come un nuovo modo di concepire il rapporto suono-immagine.  Non più una sonorizzazione, una colonna sonora,  ma un confronto emotivo  con la parte visiva, in grado di sollecitare percorsi artistici inusuali.  Ecco che la musica assurge ad una funzione placentare dell’accadimento filmico. L’unione di suono e immagine, quindi , favorisce una comunicazione diretta e coinvolgente, che riesce a interessare e trascinare un pubblico culturalmente eterogeneo.”

Ingresso aperto a tutti con contributo di euro 6,00

Prevendita Attiva: renatoscata@ied.edu

————————————————————————————————————————

Incontri con il Cinema –  Cinema Aurora Siracusa

Lunedi 14 Gennaio, ore 20.00

“La voce del corpo – Potenza e magia della gestualità siciliana”

Ospiti dell’evento il regista Luca Vullo,  l’attrice Lucia Sardo e l’attore Tuccio Musumeci

L’incredibile capacità di comunicare con i gesti è stata infatti per il popolo siciliano ciò che gli ha permesso di farsi comprendere in ogni momento della sua storia e da qualsiasi popolo straniero giungesse nella sua terra, per dominarlo o per rendergli omaggio. Avvalendosi delle qualità di alcuni tra i più talentuosi attori locali e girato in svariate parti della Sicilia, La voce del corpo si propone anche di essere un utile, ma pur sempre scanzonato e frizzante, vademecum per i turisti interessati a sapere di più sul luogo che si apprestano a visitare e sulle persone che lo popolano.
Ad accompagnare lo spettatore in questo viaggio, oltre agli attori-guide, anche alcuni personaggi di spicco del mondo della cultura e dello spettacolo siciliani tra cui Pippo Baudo, Emma Dante, Lucia Sardo, Salvo La Rosa, Mimmo Cuticchio.

—————————————————————–

Dicembre 2012

Mercoledi 19 dicembre “Auguri Don Gesualdo” di Franco Battiato

(presso Cinema Aurora Siracusa)

Ospite speciale della serata lo storico e critico del cinema, prof. Sebastiano Gesù

( Foto di Ramona De Orlando)

———————————————————————-

Epizephiry Film Festival su Tg3 Regione: http://www.youtube.com/watch?v=Ne0nS96iJy0

————————————————————————

Lunedi 3 Dicembre, ore 20:00 presso Cinema Aurora Siracusa

“Il Cinema incontra il Festival”

Incontro speciale del Coordinamento dei Festival in Sicilia, con una selezione di cortometraggi alla presenza dei direttori artistici.

Per la stagione “Incontri con il cinema” al Cine-Teatro Aurora (Novembre 2012 – Marzo 2013)  l’ingresso al cinema è consentito esclusivamente a tutti i tesserati Floridia Film Fest o Cromosoma Hyblon. Per avere la tessera inviate una mail a renatoscata@ied.edu

———————————————————————–

Novembre 2012

LUNEDI 26 NOVEMBRE “TERRAMATTA” DI COSTANZA QUATRIGLIO

OSPITE SPECIALE DELL’ EVENTO L’ATTORE VINCENZO PIRROTTA

INIZIO SPETTACOLO ORE 20.00

CINEMA AURORA SIRACUSA

——————————————————————————–

- Lunedi 12 Novembre, alle 10:30, presso la Sala degli Stemmi della provincia di Siracusa, si  è tenuta la conferenza stampa relativa all’evento “Incontri con il cinema”  curata da Floridia Film Fest e Cromosoma Hyblon al Cinema Aurora.  Cliccate su “Incontri con il cinema” sulla Home Page per il programma completo.

Alcuni articoli online:

 http://www.siracusanews.it/node/32151 -

http://www.lanota7.it/siracusa-7-pellicole-scelte-da-renato-scata/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=siracusa-7-pellicole-scelte-da-renato-scata

————————————————————————————-

- Lunedi 12 novembre, alle 20:15, sarà presentato al Cinema King di Catania il documentario ”Spettri-Il Cinema Floridiano scomparso”.   Eccovi l’articolo con il programma completo: http://ctzen.it/2012/11/02/linesorabile-morte-dei-cinema-a-catania-un-evento-a-meta-tra-amarcord-e-indagine/

—————————————————————————————————————-

Ottobre 2012

- Per la stagione “Incontri con il cinema” del Cine-Teatro Aurora (Novembre 2012 – Marzo 2013)  l’ingresso al cinema sarà gratuito a tutti i tesserati Floridia Film Fest o Cromosoma Hyblon. Per avere la tessera inviate una mail a renatoscata@ied.edu

——————————————————————————

- Conversazione con l’attrice Lucia Sardo  ( Le Buttane, I cento passi) a Catania, in vista di “Incontri con il Cinema” del Cinema Aurora di Siracusa.

—————————————————————————————————————–

Settembre 2012

Selezionato per la giuria dell’Epizephiry Film Fest, dal 12 al 14 ottobre a Roma e dal 15 al 17 novembre a Locri (RG).

http://epizephiryfest.blogspot.it/2012/09/eiff2012-giurati-renato-scata.html

——————————————————————

E’ uscito il nuovo numero della rivista “Quaderni di Cinemasud” dedicato ai festival del cinema italiani.

——————————————————————

Il gemellaggio tra Epizephiry Film Fest (RG) e Il Floridia è finalmente ufficiale. Qui di seguito troverete un interessante articolo scritto da Antonello Falcone:   https://suonalancorasam.wordpress.com/2012/09/14/gemellaggio-tra-epizephiry-e-floridia-film-fest/

——————————————————————-

Nuovi orizzonti per il Floridia Film Fest che quest’anno curerà tutti gli eventi speciali del

Cine-Teatro Aurora di Siracusa.  Dalla Home Page potete scaricare il programma dei film d’essai 2012.

Agosto 2012

Il Floridia Film Fest, dal 2 al 5 agosto, sarà in giuria al Festival del Cinema di Casteltermini (AG) “Mizzica Film Fest” giunto alla sua quinta edizione. Direzione Artistica Nicola Palmeri.

Il sito Ufficiale: www.mizzica.net 

—————————————————————-

Inoltre, in data 11/08/2012, sarà all’interno della giuria del Festival del Cinema di Viagrande “State akorti” (CT) giunto alla sua quinta edizione. Direzione Artistica Riccardo Di Bella.

Sito Ufficiale: http://www.dibo.it/it_festival_internazionale_cortometraggio.htm

—————————————————————-

Dal 13 al 20 Agosto sarà tutor nel Workshop “CinemAttivo” organizzato da Epizephiry Film Festival a Sant’Ilario dello Ionio (Reggio Calabria). Direzione Artistica Renato Mollica.

 

—————————————————————————————————————————————————-

                                                                                                      Luglio 2012

Il format del Floridia Film Fest, secondo la rivista “Quaderni di Cinemasud” e ” il Corriere della sera”, rappresenta una delle avanguardie culturali siciliane più importanti.

La voce delle Voci: http://www.lavocedellevoci.it/inchieste1.php?id=531

Il Floridia Film Fest è stato presente a Marina di Ragusa il 12/07/2012, in occasione della prima edizione del Mazzarelli Art Festival – Cinema, Fotografia e Arte di strada. Ha curato la retrospettiva speciale dedicata ai documentari del regista Vittorio De Seta.

———————————————————————————————————————————————-

Giugno 2012

Ecco alcuni articoli dedicati alla terza edizione del Festival:

Diorama Online: http://www.dioramaonline.org/dblog/articolo.asp?articolo=422

Il Giornale di Siracusa:http://www.giornaledisiracusa.it/index.php?option=com_content&view=article&id=16468:ninni-bruschetta-e-ernesto-mahieux-alla-terza-edizione-del-floridia-film-fest&catid=346&Itemid=1094

Il Corriere Della Sera:http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/spettacoli/2012/26-giugno-2012/floridia-film-fest-premioper-ninni-bruschetta-201764327932.shtml

Zeronove Tv: http://www.zeronove.tv/index.php?option=com_content&view=article&id=5160:da-oggi-entra-nel-vivo-la-terza-edizione-del-floridia-film-festival&catid=89:teatro&Itemid=629

Siracusa News:http://www.siracusanews.it/node/27313

No comments yet... Be the first to leave a reply!

Leave a Comment